Dialèktika

Trucioli del legno - © www.giornaledibrescia.it
Dialèktika
Bugie al lume di candela
Ancora nella bottega del falegname
Fabrizio Galvagni
Un asino - © www.giornaledibrescia.it
Dialèktika
Ma l’asino quanti anni ha?
Non è bello ciò che è bello…
Fabrizio Galvagni
Il Parlamento di Budapest
Dialèktika
…E sé che me pareres quasi apò a’ de cunusìl!
Succede che due idiomi distantissimi, come il dialetto bresciano e l’ungherese, mostrino inaspettatamente qualche casuale tratto comune
Fabrizio Galvagni
Un falegname - © www.giornaledibrescia.it
Dialèktika
Al falegname noi ci diciamo «maringù»
Fabrizio Galvagni
Una persona con le mani nella terra
Dialèktika
La schiena è dritta ma… la tera l’è basa!
Fabrizio Galvagni
Altri articoli
L'area che il dialetto affronta baldanzosamente è soprattutto quella dei servizi igienici - Foto Unsplash
Dialèktika
El l'ha fada föra del bocal
Fabrizio Galvagni
La lingua della liturgia ha di certo lasciato traccia nel dialetto
Dialèktika
Ma che sort de tantumergo!
Fabrizio Galvagni
Nei diversi comuni della provincia si parla bresciano, ma si percepiscono le differenze
Dialèktika
En tra el Gölem e l’Olimpo
Fabrizio Galvagni