Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Chef per una notte

CUCINA

Chef per una notte, i 3 gustosi motivi per iscrivervi subito


Cucina
Chef per una notte
23 gen 2019, 06:19
Un'immagine dall'ultima Lezione di Chef in Cast con Massimo Fezzardi -Foto New Reporter Favretto © www.giornaledibrescia.it

Un'immagine dall'ultima Lezione di Chef in Cast con Massimo Fezzardi -Foto New Reporter Favretto © www.giornaledibrescia.it

Mancano pochi giorni alla chiusura delle iscrizioni: anche questa edizione di Chef per una notte - l'iniziativa del GdB dedicata agli appassionati di cucina - si avvicina a grandi passi verso la serata finale.

Come da tradizione, l'appuntamento conclusivo si declinerà in una suggestiva serata di gala, nella quale i cuochi finalisti avranno l'opportunità di sfidarsi ai fornelli sotto gli occhi di una giuria d'eccellenza, composta da chef stellati e da ospiti vip che presto vi sveleremo. Chi sarà il prossimo Chef per una notte? Colui o colei che saprà conquistare il palato (e il cuore) della giuria.

Ancora top secret la data della grande cena al Carlo Magno, ma una cosa è certa: solo caricando la propria ricetta sul portale dedicato all'iniziativa si potrà avere la possibilità di essere selezionati per essere tra i protagonisti del gran finale. Credete di avere la stoffa? Allora è meglio che vi affrettiate: c'è tempo solo fino al 19 febbraio.

Avete bisogno dello stimolo definitivo per prendere coraggio e candidarvi? Ecco i tre motivi più succulenti per cui vale la pena di partecipare:

1. Chef per una notte è una community di appassionati di cucina.

Iscriversi e caricare la propria ricetta su gusto.giornaledibrescia.it non è solo un modo di candidarsi, ma a tutti gli effetti significa entrare a far parte di una community esclusiva, nella quale conoscere altri appassionati di cucina e entare in contatto con aziende d'eccellenza. Partecipando alle lezioni con gli chef stellati (quelle di quest'edizione hanno visto salire in cattedra personaggi del calibro di Beppe Maffioli, Massimo Fezzardi e Piercarlo Zanotti) nascono anche amicizie, contatti interessanti e belle occasioni di confronto.

2. C'è ancora una Lezione di chef in Cast Alimenti. E che lezione.

Iscrivendovi nei prossimi giorni, avrete l'opportunità di partecipare anche all'ultima Lezione di Chef in Cast Alimenti. Carismatico protagonista della serata del 5 febbraio sarà lo chef stellato Stefano Cerveni, che cucinerà e farà degustare il prestigioso Caviale Calvisius in sontuose declinazioni.

3. Essere finalista Chef per una notte porta fortuna e può cambiarvi la vita. Per sempre.

Chef per una notte è un palcoscenico non da poco per chi sogna di dare una svolta alla propria vita, magari facendo della passione per la cucina un vero e proprio lavoro. Un nome su tutti? Alberto Gipponi. Chef per una notte nel 2016, oggi è uno dei più quotati talenti culinari d'Italia.

 

Articoli in Chef per una notte

Lista articoli