Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

LA SENTENZA

Il dottor Mosca dopo l'assoluzione: «Ora vorrei solo tornare a lavorare in ospedale»


Brescia e Hinterland
3 lug 2022, 06:00
Il medico Carlo Mosca sorridente all’uscita dal tribunale dopo la sentenza - Foto Gabriele Strada/Neg © www.giornaledibrescia.it

Il medico Carlo Mosca sorridente all’uscita dal tribunale dopo la sentenza - Foto Gabriele Strada/Neg © www.giornaledibrescia.it

Sa di aver vinto soltanto il primo tempo della partita. «Nei prossimi giorni mi vedrò con gli avvocati. Attendiamo le motivazioni della sentenza». Ma a parte le dichiarazioni di rito, per Carlo Mosca, primario sospeso dell’ospedale di Montichiari, quella tra il primo e il due luglio non è stata una notte come tutte le altre. Assolto con formula piena dall’accusa di omicidio volontario, per la morte di due pazienti Covid ai quali lui - hanno stabilito i giudici - non ha somministrato alcun farmaco letale, Mosca ha ritrovato la libertà dopo 522 giorni.

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli