Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Calcio

CALCIO

Brescia, il disgelo tra Cellino e Inzaghi davanti a un tè caldo


Sport
Calcio
22 dic 2021, 06:00
Una fotografia d’archivio: Inzaghi e Cellino «guardati a vista» da Francesco Marroccu - Foto New Reporter © www.giornaledibrescia.it

Una fotografia d’archivio: Inzaghi e Cellino «guardati a vista» da Francesco Marroccu - Foto New Reporter © www.giornaledibrescia.it

Antipatica. Scivolosa. Rischiosa. Ci sono un sacco di aggettivi che possono essere utilizzati per definire la situazione che si è venuta a creare dopo le indiscrezioni che si riferivano a un possibile e immediato ribaltone sulla panchina del Brescia con Pippo Inzaghi silurato per far posto a Roberto Venturato. C’è un altro aggettivo che però possiamo aggiungere circa la suddetta situazione: ricomposta. Davanti a un tè caldo. Quelle indiscrezioni avevano lasciato un segno. Che se non è diventato una crepa pericolosissima, è stato grazie al lavoro di pronto intervento all’insegna della diplomazia del responsabile dell’area tecnica del Brescia Francesco Marroccu che lunedì sera in tempo reale aveva escluso l’addio di Inzaghi e aggiungendo che «se una decisione del genere fosse stata presa sopra la mia testa, mi dovrei dimettere».

Articoli in Calcio

Lista articoli