Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

IL DOCUMENTO

Covid a scuola: le Faq e le nuove linee guida in Lombardia


Scuola e Università
Scuola
25 apr 2021, 14:51
Una bidella misura la temperatura corporea a una bimba all'ingresso a scuola - Foto Ansa/Ciro Fusco © www.giornaledibrescia.it

Una bidella misura la temperatura corporea a una bimba all'ingresso a scuola - Foto Ansa/Ciro Fusco © www.giornaledibrescia.it

Con il passaggio in zona gialla previsto per domani e con la concomitante ripartenza dell'istruzione e formazione in presenza, l'assessorato Istruzione di Regione Lombardia ha preparato un documento che riassume le linee guida per la gestione dei casi di Covid in ambito scolastico.

Il documento
«Abbiamo formulato il documento raccogliendo le più frequenti domande che ci sono state poste da istituzioni scolastiche e formative e dalle famiglie, in modo da rendere più facile l'accesso alle procedure stabilite per le gestione dei casi Covid in ambito scolastico, con l'obiettivo di rendere più sicura la ripartenza delle attività didattiche» ha detto l'assessore Fabrizio Sala.

Nel documento, in particolare, si precisa che è previsto l'accesso al test (tampone molecolare o antigenico) senza prenotazione, gratuitamente, sia per gli studenti (a partire dalla prima infanzia), sia per il personale scolastico docente e non docente, che presentino sintomi a scuola o fuori dall'ambiente scolastico. Occorre però prima consultare il medico curante, il quale indicherà se effettuare o no il test: occorrerà poi autocertificare di aver avuto un consulto preventivo con il medico.

 

Articoli in Scuola

Lista articoli