Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Italia ed Estero

CAMPAGNA VACCINALE

Lombardia, la terza dose anti-Covid non si farà in farmacia


Italia ed Estero
12 ott 2021, 18:54
Vaccino in farmacia - Foto Ansa  © www.giornaledibrescia.it

Vaccino in farmacia - Foto Ansa © www.giornaledibrescia.it

«A seguito del nuovo schema posologico dei vaccini anti Covid-19 approvati (Pfizer e Moderna), comunicato da Aifa l'11 ottobre, la somministrazione della terza dose anti Covid-19 nelle farmacie aderenti è sospesa». Lo comunica in una nota la Direzione generale Welfare della Regione Lombardia.

«Regione Lombardia - spiega la nota - conferma che, al momento, la terza dose è offerta in co-somministrazione con l'antinfluenzale presso i centri vaccinali solo a cittadini over 80 e a cittadini immunocompromessi». La prenotazione è comunque garantita attraverso il portale di prenotazione www.prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it.

Antinfluenzale: quando si può prenotare

Per quanto riguarda l'offerta del vaccino antinfluenzale non in abbinamento con il vaccino anti Covid-19, «la prenotazione sarà possibile a partire dal 28 ottobre, su una piattaforma informatica dedicata, nel centro più vicino. L'offerta gratuita sarà garantita a tutti i soggetti previsti dalla circolare ministeriale dell'8 aprile 2021: over 65, persone fragili, donne in gravidanza e bambini da 6 mesi ai 6 anni. Dalla metà di ottobre partirà, in via prioritaria, la somministrazione del vaccino antinfluenzale presso gli ambulatori dei medici di medicina generale che aderiscono alla campagna, mediante l'organizzazione delle proprie agende e l'adesione dei propri pazienti».

Articoli in Italia ed Estero

Lista articoli