Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Italia ed Estero

ISTRUZIONE E COVID-19

Coronavirus, Pechino scagliona la ripartenza della scuola


Italia ed Estero
11 ago 2020, 06:20
Una veduta di Pechino - Foto Epa © www.giornaledibrescia.it

Una veduta di Pechino - Foto Epa © www.giornaledibrescia.it

Le autorità municipali di Pechino hanno pubblicato una scomposizione degli orari di apertura delle scuole per il prossimo semestre autunnale, in modo da scaglionare il picco di aperture e ridurre così la pressione in modo da controllare il Covid-19 nei campus. Secondo un avviso emesso sabato dal gruppo dirigente dell’ufficio per la prevenzione e il controllo delle epidemie, invece del consueto inizio del semestre autunnale al primo settembre, le università e i college della capitale cinese potranno aprire i campus per la registrazione di nuovi studenti già dal 15 agosto.

Dall’11 giugno, Pechino ha riportato 335 casi confermati di Covid-19 legati a un focolaio di infezioni al mercato all’ingrosso di Xinfadi. Al 6 agosto, tutti i pazienti si erano ripresi ed erano stati dimessi dall’ospedale. Da allora in città non sono state segnalate nuove infezioni incrociate.
Con i cinema ora aperti e il turismo interno in ripresa, Pechino ha mantenuto una «nuova normalità» anti-epidemica con misure di prevenzione e di controllo della Covid-19 mirate per garantire una vita normale e l’ordine sociale.

La città, con 93 tra college e università, è la metropoli cinese leader nel numero di istituti di istruzione superiore. I campus sono alcuni dei luoghi più densamente popolati della città. Chen Baojian, vicepresidente della Peking University, ha detto che nell’affrontare la prevenzione per il Covid-19, l’università ha introdotto big data e intelligenza artificiale per realizzare un meccanismo digitale di gestione del personale. «Ad esempio, le mense sono aree ad alto rischio. Nel nuovo semestre, introdurremo un "indice ristorazione" per informare tempestivamente in tempo reale insegnanti e studenti del numero di commensali presenti in ogni mensa, per evitare l’affollamento», ha spiegato Chen. Xu Haijun, responsabile presso la Beijing University of Chemical Technology della prevenzione del Covid-19 e del lavoro di controllo, ha affermato che quando gli studenti torneranno, ciascuno riceverà un kit che includerà un termometro, mascherine e materiale disinfettante.

Secondo l’avviso, tutti gli insegnanti, gli studenti e il personale delle zone a basso rischio epidemico dovranno presentare un codice sanitario verde per poter tornare a scuola. Coloro che provengono da zone a medio rischio devono osservare invece la regola della quarantena di 14 giorni e sottoporsi al test ad acidi nucleici prima del ritorno nei campus.

A Pechino ci sono circa un milione di studenti di scuola primaria e secondaria. Secondo l’avviso ufficiale, le scuole superiori di Pechino inizieranno il nuovo semestre il 29 agosto, mentre le scuole primarie e medie inizieranno il loro nuovo anno scolastico in tre date: 29 agosto, primo settembre e 7 settembre. Gli asili a Pechino riapriranno l’8 e l’11 settembre. Gli istituti di formazione extrascolastica possono presentare richieste per riprendere le lezioni dal vivo da sabato.

Articoli in Italia ed Estero

Lista articoli