Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

IN TRIBUNALE

Processo Sorrentino: dieci condanne e pene per 45 anni

Redazione Web

Brescia e Hinterland
18 feb 2021, 14:50
Il tribunale di Brescia - Foto © www.giornaledibrescia.it

Il tribunale di Brescia - Foto © www.giornaledibrescia.it

Dieci condanne e quattro assoluzioni. Pene complessive di 45 anni e quattro mesi. Ma cade l’aggravante del metodo mafioso.

Si è chiuso così il processo «I tre monelli», per estorsioni, ricettazioni e incendio.

La pena più alta è stata comminata per Massimo Sorrentino, 10 anni, proprietario della pizzeria da cui ha preso il nome l’inchiesta della Procura antimafia condannato per ricettazione, incendio e traffico di droga.

«Mi aspettavo l’assoluzione, ma ci vedremo in appello e poi in Cassazione» ha commentato Sorrentino lasciando il tribunale.

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli