Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

IL REPORTAGE

Edolo-Brescia, fra ritardi e disagi la fatica quotidiana dei pendolari


Valcamonica
12 gen 2023, 09:40
Ore 6.31: si sale sul convoglio dopo l’autobus da Edolo - Foto © www.giornaledibrescia.it

Ore 6.31: si sale sul convoglio dopo l’autobus da Edolo - Foto © www.giornaledibrescia.it

«Oggi siamo quasi in orario, forse hanno saputo che a bordo c’è un cronista», scherza Luca. Stazione di Brescia, ore 8.07 di mercoledì. Il treno partito alle 6.31 da Breno, pieno di pendolari, ha 13 minuti di ritardo. «Martedì erano stati venti», commenta l’autore della battuta, che ha strappato il sorriso anche ai compagni di viaggio.

La risata è il modo migliore per addolcire una giornata che comincia prima delle 5. Luca, dirigente in una scuola professionale della città, vive a Edolo e tutte le mattine prende la prima corsa per Brescia. Alle 5.47. In autobus fino a Breno, perché a Niardo i binari sconvolti a luglio dall’alluvione non sono ancora stati ripristinati e chissà quando lo saranno. Gli ultimi tredici sono stati mesi complicati per la linea ferroviaria Brescia-Iseo-Edolo

Articoli in Valcamonica

Lista articoli