Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Progetto OASI

L'UNIONE FA LA FORZA

Oasi cresce grazie alla rete territoriale


Rubriche
Progetto Oasi
4 giu 2020, 11:03
Progetto Oasi, Online A Scuola Insieme

Progetto Oasi, Online A Scuola Insieme

Fin dai primissimi giorni di emergenza ci è stato chiaro che la Fondazione della Comunità Bresciana sarebbe dovuta scendere in campo a fianco dei bresciani non solo per fronteggiare l’emergenza sanitaria (#aiutiAMObrescia), ma anche per trovare soluzioni concrete in supporto alle migliaia di studenti costretti a fruire della didattica a distanza.

Nonostante la Fondazione fosse già finanziatrice di alcuni progetti volti a fronteggiare la povertà educativa e a contrastare l’abbandono scolastico (Smart School, Batti il cinque!), abbiamo deciso di non chiedere ai progetti di adoperarsi singolarmente per affrontare l’emergenza, ma abbiamo strutturato una risposta di rete, facendo confluire i progetti in un’azione strutturata, comunitaria e provinciale, che potesse raggiungere il maggior numero possibile di persone e che limitasse il rischio di sovrapposizione con altre iniziative.

Ci siamo perciò confrontati con i partner dei progetti, già abituati a riflettere e ad intervenire in ambito educativo e didattico, e abbiamo unito le forze mettendo a disposizione della comunità le competenze sviluppate dalle singole realtà: ciò ha permesso di effettuare una efficace lettura dei bisogni degli studenti, degli insegnanti e delle famiglie e di sviluppare una risposta dedicata all’intera comunità educante e agli studenti di ogni ordine e grado.

È nata così OASI – Online A Scuola Insieme, una piattaforma flessibile e modulabile, ospitata dal Giornale di Brescia sul suo sito internet. Utilizzando il web come strumento di sviluppo della didattica, il rischio di allontanamento dai bisogni educativi degli studenti è molto alto, così come il pericolo di impoverimento della proposta educativa, a discapito di tutte le attività volte a supportare l’individuo nella sua complessità e totalità, andando oltre al mero apprendimento nozionistico. Oasi propone infatti di favorire la rielaborazione della situazione attuale, offrendo contenuti che permettono agli studenti di rielaborare quello che stanno vivendo in questi giorni, anche attraverso il confronto con pensieri ed emozioni di altri coetanei, grazie al supporto e al contributo di educatori ed insegnanti.

L’ideazione delle proposte educative è affidata alla Cooperativa il Calabrone, punto di riferimento delle attività nelle scuole bresciane, che ha rivisto, in parte, gli obiettivi di alcuni progetti in corso, per poter rispondere ai bisogni rilevati.

Come bene evidenzia l’editoriale Il futuro riparte dai territori di Animazione Sociale di marzo: "Nessun professionista, nessuna organizzazione basta a se stessa. Siamo parte di un ecosistema territoriale, da cui traiamo le risorse per vivere, lavorare, rendere possibili i diritti delle persone. Questo ecosistema è il fattore protettivo.”

In questa logica Oasi oggi permette di mettere a disposizione dell’intera provincia molteplici esperienze e competenze specifiche presenti nelle singole équipe progettuali di territorio.

Per dare qualche numero: a inizio maggio, Oasi - esperienza iniziata a fine marzo - aveva già ricevuto quasi 40.000 visualizzazioni e, a fronte di oltre 40 articoli pubblicati alla fine del mese di maggio, oltre 1.100 risposte a test e questionari (di cui 400 al test Che digitale sei? e 700 al questionario Che tipo da quarantena sei? di cui presto pubblicheremo un’analisi). Ha raccolto oltre 120 fotografie scattate da ragazzi e ragazze che compongono la finestra delle finestre della quarantena e ha accompagnato con specifici percorsi sulla gestione dell’ansial’orientamento, la navigazione sicura in rete e la gestione delle emozioni molti bambini e adolescenti e famiglie. Ha stimolato, insieme a un gruppo di 10 studenti, la discussione online su temi d’interesse e invogliato i docenti a proporre attività per le classi che andassero “oltre” la didattica a distanza.

Insomma… ha intessuto una vera e propria rete territoriale online.
Ad oggi Oasi beneficia ed al contempo arricchisce con contributi tecnici i seguenti progetti, enti, reti:

Articoli in Progetto Oasi

Lista articoli