Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Chef per una notte

L'INIZIATIVA

Il menù di Chef cresce con 100 nuove ricette


Cucina
Chef per una notte
7 nov 2019, 15:44
Uno dei vincitori delle scorse edizione propone la sua ricetta © www.giornaledibrescia.it

Uno dei vincitori delle scorse edizione propone la sua ricetta © www.giornaledibrescia.it

Sono quasi cento le nuove ricette caricate sul portale gusto del Giornale di Brescia nei primi due mesi della settimana edizione di Chef per una notte. Già prima della serata di lancio, che si è tenuta il 30 settembre al Carlo Magno, i primi appassionati avevano comunicato ad iscriversi e a pubblicare le proprie creazioni nelle rinnovate categorie che Chef per una notte propone ma con il passare dei giorni aumentano gli utenti iscritti al portale e le ricette che la giuria dovrà poi valutare. 

La prima notizia è che gran parte degli iscritti non sono volti nuovi: segno che giocare con il Giornale di Brescia e Chef per una notte è stato appassionante e divertente e che l’opportunità di proporre le proprie creazioni in cucina ad un pubblico di un centinaio di persone in una serata di gala in una location di assoluto prestigio resta comunque il sogno nel cassetto di tanti di coloro che si dilettano dietro i fornelli. Consistente anche la porzione di nomi nuovi. Segno comunque che promozione e passa parola stanno spingendo tante persone a mettersi in gioco, a far uscire le proprie idee e magari le tradizioni tramandate in famiglia dai quattro muri delle proprie cucine per incontrare la giuria tecnica di Chef ma anche la community degli appassionati che intorno al mondo del food hanno sviluppato il proprio talento.

Una delle creazione in gara © www.giornaledibrescia.it

Quasi il 30% delle ricette caricate riguardano un primo piatto. E non potrebbe essere altrimenti nella patria della pasta e del risotto. Grande spazio, circa il 25%, quello di chi ha scelto di dedicarsi ad un dolce: i dessert e i fine pasto in generale con l’aurea di coccola che richiamano devono essere fantasiosi e curati forse più di ogni altro piatto e rappresentano uno dei terreni di sfida più gradito a chi si cimenta in iniziative come Chef per una notte. Sta raccogliendo le prime soddisfazioni, con un pubblico di nicchia ma molto attivo, anche la categoria stuzzichini che strizza l’occhio ad una cucina più dinamica e giovanile ma non per questo meno curata. Antipasti e secondi rappresentano poi il completamento del pasto con street food e piatti vegetariani che abbracciano sensibilità diverse che ben si fondono nel grande contenitore di eccellenze di Chef per una notte. Partecipare, come detto, è semplice. Il primo passo deve essere l’iscrizione al portale gusto.giornaledibrescia.it e poi, scegliendo la categoria, seguire le istruzioni per caricare la propria ricetta.

Articoli in Chef per una notte

Lista articoli