Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Italia ed Estero

PANDEMIA

Covid, Trenord cancella 350 treni per assenza di personale

Redazione Web

Italia ed Estero
5 gen 2022, 20:27
Un treno di Trenord a Milano Centrale - © www.giornaledibrescia.it

Un treno di Trenord a Milano Centrale - © www.giornaledibrescia.it

Si annunciano settimane difficili per i pendolari lombardi. L’alto numero di persone contagiate dal Covid sta mettendo in difficoltà il mondo del lavoro. E Trenord, la compagnia ferroviaria che si occupa del trasporto in Lombardia, è nel pieno della crisi.

Fra capitreno e macchinisti l’azienda conta circa 180 assenze per positività a Covid-19 o quarantene, in aggiunta a circa 150 non direttamente connesse alla pandemia.

«Tale situazione rende necessaria una riorganizzazione preventiva del servizio a partire da lunedì 10 gennaio - fanno perciò sapere da Trenord- , con la soppressione totale o parziale di circa 350 corse sul totale di oltre 2170 programmate, per garantire tutti i collegamenti alla luce delle assenze già confermate e di eventuali ulteriori evoluzioni. Durante le ore diurne, il servizio sarà ridotto del 12% e contestualmente saranno aumentati i posti disponibili sui treni in circolazione».

Dal 10 gennaio ricordiamo anche che per salire sui treni sarà neecssario esibire il Green pass rafforzato, oltre a dover necessariamente indossare la mascherina Ffp2

I treni coinvolti

Fortunatamente per i pendolari bresciani non ci sono tratte in provincia direttamente interessate dalla rimodulazione. Di seguito i dettagli sulle modifiche, in vigore fino a domenica 16 gennaio.

  • S1 Saronno-Milano-Lodi: i treni circoleranno fra Milano Bovisa e Lodi. Per spostarsi tra Milano Bovisa e Saronno, i passeggeri potranno utilizzare le corse della linea S3 Saronno-Bovisa-Milano Cadorna o delle linee regionali che partono e arrivano a Milano Cadorna. 
  • S2 Mariano Comense-Milano Passante-Milano Rogoredo: il servizio sarà sospeso; i clienti potranno utilizzare i treni della linea S4 Camnago-Milano Bovisa-Milano Cadorna fino a Milano Bovisa, collegata a Milano Rogoredo dalle corse delle linee S13 Milano Bovisa-Pavia e S1 Milano Bovisa-Lodi. 
  • S9 Saronno-Seregno-Albairate: sulla linea circolerà in ogni direzione un treno ogni ora, anziché ogni 30 minuti. 
  • S11 Rho-Milano-Como-Chiasso: i treni circoleranno fra Milano Porta Garibaldi e Chiasso. Il collegamento fra Milano Porta Garibaldi e Rho sarà garantito dalle corse delle linee S5 Varese-Milano-Treviglio e S6 Novara-Milano-Pioltello. 
  • Malpensa Express: il collegamento Milano Cadorna-Malpensa Aeroporto avrà una corsa ogni ora per direzione (al minuto .27 da Cadorna e .26 da Malpensa T1), anziché ogni 30 minuti. Continueranno a circolare ogni 30 minuti le corse che collegano lo scalo aeroportuale con Milano Porta Garibaldi e Milano Centrale. 
  • S40 Como-Mendrisio-Varese: il servizio sulla linea transfrontaliera effettuata da treni TILO sarà sospeso. I viaggiatori potranno utilizzare le corse delle linee TILO S10 Biasca-Bellinzona-Lugano-Chiasso-Como San Giovanni e S50 Biasca-Bellinzona-Lugano-Varese-Malpensa. 

Inoltre su tutte le linee saranno soppresse le corse in circolazione fra le ore 23.30 e le ore 5.

La newsletter del mattino, per iniziare la giornata sapendo che aria tira in città, provincia e non solo.
Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione
Informativa ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento UE 2016/679 o GDPR*

Articoli in Italia ed Estero

Lista articoli