Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

LA DIATRIBA

Ato e Regione bloccano Verona sul depuratore del Garda


Garda
24 ott 2021, 11:50
DEPURATORE, LA RISPOSTA A VERONA

I soldi per Brescia non si toccano. La «provocazione» di Verona di dirottare sul Veneto i 60 milioni previsti dal Ministero per la depurazione della sponda bresciana del Garda, viene rispedita al mittente.

«I veronesi non facciano i primi della classe e si preoccupino di far bene la loro parte» commenta il presidente dell’Ufficio d’Ambito di Brescia Aldo Boifava. Anche l’assessore regionale al territorio Pietro Foroni avvisa: «Difenderemo a tutti i costi quel finanziamento». Ma avverte: «Brescia però deve decidere in fretta».

Articoli in Garda

Lista articoli