Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

LA DICHIARAZIONE

Molotov in via Morelli, Lombardo: «È un attentato»


Brescia e Hinterland
3 apr 2021, 12:56
Via Morelli, Lombardo: «È un attentato»

Nonostante l'attacco incendiario che questa mattina all'alba ha colpito uno dei tendoni del centro via Morelli a Brescia, l'attività di somministrazione dei vaccini non si arresta. La conferma arriva da Massimo Lombardo, direttore generale degli Spedali Civili: «Continuiamo a vaccinare regolarmente, nonostante quello che non posso che definire un attentato».

Il gesto, con il lancio di bottiglie incendiarie, non ha raggiunto lo scopo di impedire che medici e infermieri continuassero la campagna di vaccinazione degli over 80.

«Stamattina siamo riusciti in pochissimo tempo ad allestire uno spazio dove riprendere il lavoro - ha dichiarato Lombardo, che ha raggiunto il centro, allestito anche grazie alle donazioni dei bresciani con la raccolta aiutiAMObrescia - prima che i carabinieri ci consentissero di rientrare nel tendone principale. Oggi riusciremo a vaccinare un migliaio di persone come previsto. Abbiamo recuperato il ritardo e per rientrare nei tempi prestabiliti abbiamo chiesto l’intervento di altri operatori sanitari».

 

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli