Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

LA DICHIARAZIONE

Covid, Del Bono: «A breve il Cts farà le sue valutazioni»


Brescia e Hinterland
22 feb 2021, 14:40
IL CASO BRESCIA ALLO STUDIO DEL CTS

«Usciremo da questa situazione solo con una massiva campagna vaccinale. I dati di Brescia sono all'attenzione del Cts nazionale che farà valutazioni a breve. Sono pienamente cosciente che c'è un aumento dei casi». Lo ha detto il sindaco di Brescia, Emilio Del Bono, che ha riferito di aver già parlato con il presidente della Regione Lombardia Fontana sulla situazione della provincia, da giorni tra quelle italiane con più contagi.

«Per quanto riguarda la città - ha aggiunto Del Bono - non c'è una situazione particolarmente grave, ma l'andamento del contagio preoccupa soprattutto in provincia». 

«Non spetta a noi dire se siamo da zona rossa, gialla, arancione. Esistono i comitati tecnici scientifici, nazionale e regionale, che ci devono dire quale è la situazione. Non so dire quindi se oggi siamo da zona rossa perchè non ho tutti i dati che ha invece il Cts».

«Il Comune di Brescia è al servizio del sistema sanitario nazionale per una rapida ed efficace campagna vaccinale - ha detto anche Del Bono -. Sarei per arginare il flusso di gente il sabato pomeriggio in centro città. Se resterà la zona gialla il valuterò di limitare la vendita di alcolici nel centro città dopo quanto visto negli ultimi fine settimana, sabato soprattutto».

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli