Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

PANDEMIA

Covid, altre 11 morti: da inizio mese 107 vittime nel Bresciano


Brescia e Hinterland
22 nov 2020, 10:57
11 VITTIME IN PIU' NEL BRESCIANO

Mentre giungono segnali positivi sul fronte della curva dei contagi, in calo, e del numero di guariti, in crescita, non si ferma purtroppo la conta dei decessi dovuti al Covid-19 nella nostra provincia. Il bilancio da inizio mese parla di 107 nuove vittime.

Le ultime 11 si sono aggiunte ieri: a Bione, Nave, Comezzano Cizzago, Brescia, Travagliato, Chiari, Rovato, Castegnato e Gussago. Nessun nuovo decesso invece nelle scorse 24 ore in Valcamonica. Tra le vittime - che comprendono due uomini con oltre 90 anni e sei con più di 80 anni - si registra anche quella che è una delle vittime più giovani della seconda ondata nel Bresciano, una donna di 53 anni.

Numeri elevati, ma che non sono comparabili a quelli conosciuti dal Bresciano nella prima ondata: basti pensare nel bollettino relativo al 19 marzo, si contavano 78 vittime in una sola giornata. Cifra peraltro con buona probabilità in difetto per la mancata effettuazione di tamponi in vita a molti ammalati poi morti nelle proprie case o in strutture per anziani, che avrebbero fatto lievitare ulteriormente il numero delle croci nella prima fase della pandemia, come ampiamente attestato dalle proiezioni di Intwig e GdB e successivamente confermate dagli studi di Istat.

 

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli