Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

IL CASO

Calcinato, incendio nella notte alla discarica Specialrifiuti


Bassa
9 nov 2021, 07:54

Un incendio è divampato pochi minuti prima della mezzanotte nella discarica della Specialrifiuti di via Vighizzolo, a Calcinato, a ridosso del confine con il comune di Montichiari. A quanto ricostruito, poco dopo che le fiamme avevano lambito parte dei rifiuti - materiale che non rientrerebbe nella categoria dei cosiddetti rifiuti indifferenziati non trattati e non dunque nei rifiuti speciali - la colonna di fumo levatasi nella zona ha destato l'attenzione di alcuni residenti assieme all'odore acre presto diffusosi nell'aria.

Di lì la chiamata ai Vigili del Fuoco, che data la natura del contesto sono intervenuti in forze: oltre alle prime unità giunte dal Comando provinciale di Brescia, in posto si sono portate anche due squadre di volontari da Orzinuovi e Desenzano, con il supporto di mezzi per l'approvvigionamento di acqua, botti e la kilolitrica, una speciale autocisterna che garantisce la disponibilità di 27mila litri d'acqua.

Le fiamme sarebbero state domate rapidamente, ma lunga e complessa si è rivelata l'opera di bonifica e smassamento dei rifiuti interessati dal rogo, tanto che il lavoro dei Vigili del fuoco si è protratto fino alle 6 di questa mattina. Quella della Specialrifiuti è una discarica che si estende per circa 15mila mq e che fa capo alla Gesam srl. Al suo interno, stando alle autorizzazioni della Provincia, all'interno del sito di Calcinatello possono essere presenti materiali vari, compresi pile esauste, farmaci scaduti, lampade al neon esauste, residui di impianti elettrici, oli vegetali e minerali esausti.

Ancora da chiarire le cause dell'incendio. Non è stato richiesto l'intervento di personale di Arpa dal momento che non sarebbero stati ravvisati rischi per la popolazione della zona. Tuttavia l'assenza di misurazioni al momento impedisce di sapere se si siano liberati inquinanti, come diossine, non più verificabili a incendio terminato.

Non è il primo incendio che interessa l'impianto di Calcinatello della Specialrifiuti: altri due episodi si sono infatti verificati nel 2015 e nel 2017.

Nell'area compresa tra Calcinato e Montichiari è, come noto, particolarmente elevato il numero di discariche, al punto che la zona si è guadagnata il sinistro appellativo di «pattumiera d'Europa» e per questo è da sempre al centro delle proteste di comitati di cittadini.

Articoli in Bassa

Lista articoli