Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Ambiente

L'INCHIESTA

Da Montichiari a Calcinato, reportage nella pattumiera d'Europa


Rubriche
Ambiente
23 gen 2021, 07:00
Un immondezzaio senza eguali: 25 milioni di mc di rifiuti in 40 km quadrati

La Bassa Bresciana Orientale si anima presto la mattina e con il favore del buio decine di camion lasciano la Sp236 per imboccare le vie polverose che portano nelle aree di cava o alle discariche. Ogni giorno si contano fino a cento, duecento e anche trecento mezzi pesanti, migliaia di autocarri che entrano carichi di rifiuti o escono colmi della pregiata ghiaia di cui si compone quell’angolo di brughiera, divenuta negli anni una miniera d’oro per il settore delle costruzioni. 

Territorio agricolo fino a metà anni ‘70, la campagna a est di Montichiari e Calcinato, 37 mila abitanti complessivi, è divenuta, immediatamente dopo il boom edilizio, il luogo dove far convergere rifiuti di ogni natura: il 76% di quelli lombardi - secondo il rapporto sui rifiuti speciali pubblicato nel 2016 dall’Ispra, l’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale - e gran parte di quelli italiani.

Articoli in Ambiente

Lista articoli