Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Valtrompia e Lumezzane

IL DELITTO

L'autopsia di Manuela Bailo: «È stata sgozzata»


Valtrompia e Lumezzane
19 nov 2018, 21:35
LE RISPOSTE DELL'AUTOPSIA

Manuela Bailo è morta perché sgozzata. Lo scrivono i medici legali che hanno depositato la relazione dell'autopsia eseguita sul corpo della 35enne
bresciana uccisa
quest'estate dal collega e amante Fabrizio Pasini, che confessò il delitto dopo aver occultato il cadavere e dopo aver trascorso due settimane di vacanza in Sardegna con moglie e figli.

Dal carcere lui nega e ripetete di averla spinta dalle scale dopo un litigio: «Ma non l'ho accoltellata alla gola», afferma. Gli inquirenti non gli hanno mai creduto, ma l'autopsia, come ipotizzato dagli inquirenti, hanno confermato che la giugulare della giovane è stata recisa completamente da un'arma da taglio

Un coltello che non si trova e del quale il presunto assassino si sarebbe sbarazzato nei giorni successivi al delitto.

Tutti i dettagli sull'edizione del Giornale di Brescia in edicola domani, martedì 20 novembre, scaricabile anche in formato digitale (dopo le 3 di notte)

Articoli in Valtrompia e Lumezzane

Lista articoli