Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

SUI SOCIAL

Oro di Jacobs: le reazioni di sport, bresciani e politica


Sport
1 ago 2021, 16:43
Jacobs e Tamberi a Tokyo 2020 - Foto Ansa  © www.giornaledibrescia.it

Jacobs e Tamberi a Tokyo 2020 - Foto Ansa © www.giornaledibrescia.it

L'atletica italiana è da oro. E il primo agosto 2021 entra nella storia grazie a Jacobs e Tamberi.

Le reazioni

«Le parole non bastano e neanche servono. Avete vinto due ori che valgono la storia e la riscrivono, facendo brillare lo sport italiano nel firmamento olimpico. Complimenti a Jacobs e a Tamberi: sensazionali. Orgoglioso di voi e della Fidal». Con questo tweet il numero 1 dello sport italiano, il presidente del Coni Giovanni Malagò, festeggia le medaglie d'oro vinte da Marcell Jacobs e Gianmarco Tamberi, nei 100 metri e nel salto in alto ai Giochi di Tokyo.

«È la mia prima Olimpiade ed è un'Olimpiade strana, devo dire grazie a questi ragazzi, a tutto quello che c'è dietro, al territorio, quando tutto era fermo» ha aggiunto il presidente della Fidal, Stefano Mei, al termine di una giornata di gare di atletica.

«La storia siete voi. Fantastiche tutte le medaglie di questi Giochi Olimpici» ha detto il commissario tecnico della Nazionale di calcio campione d'Europa, Roberto Mancini.

Dal Campione d’Europa ad una leggenda, Sara Simeoni oro nel salto in alto alle Olimpiadi di Mosca, nel 1980: «Belli e bravi, Tamberi e Jakobs, ma anche gli altri azzurri: dalla Sibilio alla Bogliolo. L'atletica italiana aveva bisogno di rimettere dei puntini sulle ’i’ e ha dimostrato che c'è». 
«Il fatto che Tamberi sia riuscito a riportare il salto in alto sul podio olimpico, è una cosa che mi ha fatto veramente piacere - aggiunge la Simeoni -. Proprio lui che si era perso le Olimpiadi di Rio. La gara è stata avvincente, mi sono emozionata: era da tanto che non mi capitava. A seguire è arrivato l'oro di Jabobs. Non c'è stato nemmeno il tempo di elaborare la gioia per l'imprensa nell'alto. 
Jacobs è una ragazzo con delle potenzialità enormi, non era facile restare concentrati come ha fatto lui dopo avere migliorato il record europeo nei 100. Complimenti a lui per come si è saputo gestire. Nella gara più veloce, peraltro, non era mai capitato all'Italia». 

Dal Bresciano

Anche lo sport di casa nostra si inchina al bresciano: «Il Brescia Calcio si congratula con il centometrista bresciano Marcell Jacobs per lo straordinario oro olimpico ottenuto ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 sui 100 metri» così il club del presidente Massimo Cellino celebra il successo olimpico di Jacobs. 

«Una prova straordinaria che rimarrà nella storia e rende orgoglioso tutto il popolo bresciano» scrive il Brescia calcio.
Da Bologna, dal letto di ospedale anche Omar Pedrini si congratula con il velocista

«Ci vuole testa, cuore e gambe e anche l’anima, per vincere un oro olimpico»: scrivono i colleghi poliziotti in servizio alla Questura di Brescia.

«Grazie Marcell. Desenzano ti è grata». Così Guido Malinverno, sindaco di Desenzano del Garda dove è cresciuto l'oro olimpico ha ringraziato l'atleta.

Il grazie di Desenzano a Jacobs - © www.giornaledibrescia.it

 

La politica

«Il grande apprezzamento e la soddisfazione» arrivano dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella per i due ori olimpici di oggi. «Questi successi nell'atletica conferiranno - aggiunge il presidente della Repubblica - significato ancora maggiore a quell'appuntamento».

«Sono orgoglioso di voi, vi ho seguito: state onorando l'Italia». Il presidente del Consiglio, Mario Draghi ha telefonato a Tokyo al numero 1 del Coni, Giovanni Malagò, per complimentarsi per la splendida giornata dell'Italia alle Olimpiadi. Poi si è fatto passare i due atleti che hanno vinto la medaglia d'oro nell'atletica, prima Jacobs, poi Tamberi, ha ribadito i complimenti e ha concluso: «Siete stati bravissimi, vi aspetto a Palazzo Chigi».

I deputati in Aula a discutere di questioni procedurali, prima dell'apertura della discussione sulla riforma del processo penale, quando hanno avuto notizia dei due storici ori e così dopo l'applauso c’è stata anche una standing ovation. 

«Ma quante emozioni ci hanno regalato oggi questi due ragazzi. Marcell Jacobs, da Desenzano del Garda a Tokyo, per conquistare la medaglia d'oro nei 100 metri. Oro anche per Gianmarco Tamberi nel salto in alto. Siete nella storia ragazzi!». Lo ha scritto sulla sua pagina Facebook Mariastella Gelmini, ministra per gli Affari regionali e le Autonomie.

«L'Italia vola ancora con Marcell Jacobs e Gianmarco Tamberi! Un'altra pagina olimpica scritta con l'azzurro, con la grinta e con il cuore. Grandi ragazzi, due medaglie d'oro che ci rendono fieri di essere italiani. Un'altra grande impresa sportiva, avete fatto la storia». Lo scrive il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, su Facebook e Instagram

 

Articoli in Sport

Lista articoli