Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Calcio

SERIE B

Il Brescia soffre, rimonta e vince: Perugia ko, ora il Monza


Sport
Calcio
14 mag 2022, 20:37

Missione compiuta: semifinale contro il Monza centrata dopo una partita da montagne russe, e risolta ai supplementari, contro il Perugia. È successo davvero di tutto al Rigamonti nel 3-2 che alla fine ha premiato il Brescia, costretto a inseguire due volte e con Aye protagonista nel male e poi nel bene.

Sugli scudi Bianchi semplicemente decisivo con una assist e un gol come già in campionato sempre contro il Perugia. Vale la pena ripercorrere il lungo pomeriggio di Mompiano. Il Brescia parte bene, è molto aggressivo. Ma al 10'arriva una doccia gelatissima: dal fondo cross di Beghetto e colpo di testa di Kouan perso per strada da Bisoli. Si ammutoliscono i 12.000 del Rigamonti mentre il Brescia prova una reazione che produce un colpo di testa di Moreo di cross di Palacio a lato del secondo palo.

La squadra di Corini è animata da buona volontà, ma non da lucidità e calma: il risultato sono azioni confuse e frenetiche e il Perugia, pericoloso in un altro paio di circostanze, va a nozze. Mentre il primo tempo sta per scivolare via, a sorpresa il Brescia riprende la partita. Su un tentativo di rovesciata di Léris c'è un tocco di mano di Curado.

Quasi nessuno se ne avvede, ma il Var richiama l'arbitro che dopo un check assegna un rigore: al 50' se ne incarica Pajac che è glaciale nell'andare a spazzare Chichizola. In avvio di ripresa Olivieri impensierisce Joronen poi il Brescia lungo la frazione ha un'occasione con Tramoni dalla distanza, con Bertagnoli che chiude troppo il tiro e con Jagiello sul quale è bravissimo Chichizola: ma non è, per nessuno, un bel giocare in una gara molto spezzettata, anche fallosa, e condizionata anche dal caldo.

Una gara che diventa anche una partita a scacchi in vista dei tempi supplementari sempre più vicini. Tempi supplementari nei quali al 10, il Brescia va ancora sotto: Ayè, subentrato a Palacio e in grossa difficoltà, perde palla e fa ripartire il Perugia che infila Joronen con Matos (c'è anche una sfortunata deviazione di Cistana).

Ma non è ancora finita e proprio il vituperato Ayè trova il gol che vale il passaggio del turno sfruttando un fantastico assist di Bianchi. Che segna in contropiede anche il gol che fa passare del tutto la paura. Appuntamento adesso mercoledì sera alle 20.30 in casa col Monza per il primo round.

Articoli in Calcio

Lista articoli