Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

LA TRAGEDIA

Viola, a scuola ragazzi in preghiera, fiori e psicologi


Garda
19 ott 2021, 08:33
I carabinieri sul luogo della tragedia di San Felice - Foto Gabriele Strada /Neg © www.giornaledibrescia.it

I carabinieri sul luogo della tragedia di San Felice - Foto Gabriele Strada /Neg © www.giornaledibrescia.it

Dolore e incredulità. Ieri mattina, al rientro a scuola, i ragazzi dell’Enrico Medi di Salò si guardavano disorientati, attoniti. In tanti, varcando i cancello d’ingresso, avevano con sé un mazzo di fiori. In classe tutti gli studenti si sono raccolti in un momento di preghiera, cercando negli occhi lucidi del compagno risposte che non troveranno mai, mentre i docenti hanno faticosamente cercato le parole per spiegare loro una tragedia che non si può comprendere. All’istituto paritario cattolico che ha sede in via Sant’Iago, poco fuori dal centro storico di Salò, nessuno ha voglia di parlare.

Articoli in Garda

Lista articoli