Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

L'INCHIESTA

Incidente nautico, l'avvocato: «Il mio assistito a disposizione»


Garda
5 lug 2021, 06:00
Il frame del video in cui si vede il manager tedesco cadere in acqua al rimesaggio di Salò - Foto © www.giornaledibrescia.it

Il frame del video in cui si vede il manager tedesco cadere in acqua al rimesaggio di Salò - Foto © www.giornaledibrescia.it

I vicini di casa a Monaco di Baviera fino a sabato sostenevano di non vederlo da giorni. Da ieri qualcosa è però cambiato, nell’abitazione in Germania del manager tedesco di 52 anni per il quale la procura di Brescia ha chiesto l’arresto in carcere per l’incidente nautico di Salò. L’uomo sarebbe rientrato nella sua villetta dopo alcuni giorni passati via con la famiglia. «Non è irreperibile, non scherziamo» assicura il suo legale italiano, l’avvocato Guido Sola che continua a ribadire di non sapere nulla sul mandato d’arresto europeo firmato dal procuratore capo Francesco Prete dopo che già il gip Andrea Gaboardi aveva dato il suo ok alla misura cautelare sostenendo la sussistenza del rischio di reiterazione del reato e il pericolo di fuga.

Articoli in Garda

Lista articoli