Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

DOPO LA TRAGEDIA

I genitori di Greta: «Non accettiamo che non si siano fermati»


Garda
4 lug 2021, 06:00
"LA NOSTRA VITA E' FINITA"

Tra le mani le fotografie, il formato digitale dell’album di famiglia. Quella famiglia che da due settimane non è più la stessa. «Qui sembra l’immagine di una pubblicità» dice papà Raffaele mentre passa l’immagine della ragazza sulla scaletta di una piscina, sorridente sullo sfondo delle acque azzurre del lago di Garda. La commozione allo scatto successivo blocca la voce. «Ecco la mia dottoressa» è il commento all’immagine della figlia il giorno della laurea. «La triennale, perché la magistrale l’avrebbe presa tra poco» si inserisce mamma Nadia. Quello stesso traguardo che le amiche di Greta hanno chiesto di poter raggiungere per lei inviando una lettera la rettore dell’Università Statale Tira.

«Greta era il nostro amore, la nostra vita. Era tutto quello che avevamo» è il pensiero della signora Nadia. E poi il papà Raffaele: «Era una principessa, la mia principessa. In casa la chiamavo princi». 

Articoli in Garda

Lista articoli