Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

L'IDEA

Con lo chef Baiocco le foglie sono linfa vitale pure sulla carta


Garda
6 dic 2021, 06:00
Stefano Baiocco © www.giornaledibrescia.it

Stefano Baiocco © www.giornaledibrescia.it

Stefano Baiocco, chef di Villa Feltrinelli a Gargnano, ha il pallino per erbe aromatiche, fiori commestibili e germogli. A chi non lo sapesse basti dire che uno dei suoi piatti signature è «una semplice insalata» con 140 foglioline diverse, una per ogni specie che cresce nel suo giardino. E che l’altro giorno, quando l’abbiamo intervistato, aveva appena fatto una spremuta con fiori di begonia: «Ho fermato il giardiniere che stava smantellando le aiuole - ci ha detto -. Noi usiamo già la begonia cruda, ha un gusto acido gradevole. Ora ho scoperto che è buona anche spremuta, tra l’altro mantiene un bel colore fucsia».

Articoli in Garda

Lista articoli