Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

LA VERTENZA

Timken dice «sì» a Confindustria Brescia sulla riconversione


Economia
8 set 2021, 08:30
I lavoratori della Timken fuori dall'azienda di Villa Carcina - Foto Gabriele Strada /Neg © www.giornaledibrescia.it

I lavoratori della Timken fuori dall'azienda di Villa Carcina - Foto Gabriele Strada /Neg © www.giornaledibrescia.it

Il via libera è arrivato nella tarda mattinata di ieri, direttamente dalla sede di North Canton, in OhioTimken Company apre al progetto «su due direttrici» lanciato da Confindustria Brescia per trovare soluzioni a tutela dei dipendenti e dell’economia del territorio. Ovvero il ricollocamento dei lavoratori in altre realtà industriali del territorio, ma anche la ricerca di un possibile acquirente del sito produttivo. L’apertura è su entrambi i fronti, lo precisa una nota della società: «Accogliamo con favore l’impegno di Confindustria Brescia a coadiuvarci per la ricerca di soluzioni per tutelare tutti i dipendenti dello stabilimento e l’economia del territorio a fronte della decisione di chiusura dello stabilimento di Villa Carcina». E ancora, «ci impegniamo a continuare a lavorare con tutti gli attori locali e le istituzioni anche per favorire la riconversione del sito trovando l’operatore giusto che introduca un business sostenibile e contribuisca a sostenere l’occupazione locale».

Articoli in Economia

Lista articoli