Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Economia

IL FALLIMENTO

Metalli Capra, la Fondital guarda al centro logistico


Economia
7 set 2019, 11:55
La Metalli Capra a Castel Mella - © www.giornaledibrescia.it

La Metalli Capra a Castel Mella - © www.giornaledibrescia.it

C’è l’interesse del gruppo Fondital per gli immobili di Castel Mella e Montirone della Raffineria Metalli Capra in fallimento. L’obiettivo dei fratelli Niboli sarebbe quello di realizzare nell’area un centro logistico al servizio di Fondital, società specializzata nella produzione di radiatori, caldaie, termosifoni.

A confermarlo è lo stesso gruppo valsabbino. «Abbiamo espresso ai curatori fallimentari (Stefano Midolo, Davide Felappi e Leandro Di Prata, ndr) un interesse in via preliminare e non vincolante all’acquisto esclusivamente dei due immobili di Castel Mella e di Montirone. Non siamo interessati all’attività aziendale di fusione e produzione di pani di alluminio e ad ogni altra attività aziendale della Raffineria Metalli Capra, ai suoi impianti ed alle sue autorizzazioni. L’interesse di Fondital riguarda lo svolgimento di una attività logistica».

L’azienda conferma altresì che nel progetto di attività logistica rientrerebbero tutti gli 80 dipendenti in carico alla Raffineria Metalli Capra ed oggi in cassa integrazione. «Solo quando la questione della discarica di Capriano del Colle sarà risolta in via definitiva ed ufficiale a livello istituzionale - spiega la nota - Fondital riterrà di avere la garanzia di esclusione da qualsivoglia impegno, obbligo, onere o responsabilità, potremo rivalutare se ci sono le condizioni per il progetto».

 

Articoli in Economia

Lista articoli