Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

IN TRIBUNALE

Strage di piazza della Loggia: come si è arrivati al sesto processo per Tramonte


Brescia e Hinterland
14 mag 2022, 06:00
Maurizio Tramonte in collegamento dal carcere di Fossombrone - Foto Marco Ortogni/Neg © www.giornaledibrescia.it

Maurizio Tramonte in collegamento dal carcere di Fossombrone - Foto Marco Ortogni/Neg © www.giornaledibrescia.it

Tramonte avrà un nuovo processo, il sesto. La strage di piazza Loggia, dopo i cinque gradi della prima inchiesta, i tre della seconda e i cinque della terza (quella appunto che riguarda la fonte Tritone, oltre a Carlo Maria Maggi) arriva invece a quota quattordici gradi di giudizio. Sedici contando pure le sentenze ordinanze Ballan e Bonati.

Lo hanno deciso i giudici della Corte di appello di Brescia (presidente Giulio Deantoni, a latere Paolo Mainardi ed Ilaria Sanesi) accogliendo l’istanza di revisione formulata dai legali del 70enne condannato nel 2017 all’ergastolo per l’attentato del 28 maggio 1974 che costò la vita ad otto persone e provocò il ferimento di altre centodue. Appuntamento al prossimo 8 luglio.

Ecco come è andata l'udienza del 12 maggio.

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli