Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

IL CONTAGIO

Nuovo focolaio a Botticino: quattro suore isolate in convento


Brescia e Hinterland
2 ago 2020, 10:56
Il convento delle suore operaie della Congregazione della Santa casa di Nazareth - © www.giornaledibrescia.it

Il convento delle suore operaie della Congregazione della Santa casa di Nazareth - © www.giornaledibrescia.it

Nuovo focolaio a Botticino, stavolta riguarda quattro suore operaie risultate positive al tampone dopo test sierologici e messe in quarantena preventiva. Il convento delle suore operaie della Congregazione della Santa casa di Nazareth, casa madre dell’ordine a Botticino Sera fondata a fine Ottocento da Sant’Arcangelo Tadini, a fine marzo aveva già visto la morte di sette religiose per Covid-19 e una decina di contagiate ricoverate in condizioni gravi.

Le quattro religiose ora sono state comunque isolate e non è escluso che siano state contagiate da una consorella asintomatica. Allertate anche le altre due case religiose dell’ordine in provincia di Brescia, a Passirano e Fantecolo.

Due giorni fa peraltro, si era presentato un altro focolaio a Botticino, 6 casi all’interno di un unico nucleo familiare di origine straniera che era stato contagiato da un asintomatico dopo una visita fuori regione. Il classico caso di importazione, anche in questo caso prontamente isolato anche se il sindaco e l’amministrazione comunale, anche alla luce dei nuovi casi nella comunità religiosa, si dicono un poco allarmati.

 

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli