Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

OGGI E DOMANI

Fai, Giornate d'autunno seguendo le vie d'acqua


Brescia e Hinterland
13 ott 2018, 19:24
LE GIORNATE DEL FAI

Da 6 anni si tengono a livello nazionale le Giornate Fai d'Autunno, estensione più giovane delle Giornate Fai di Primavera, nate ben 25 anni fa. L'obiettivo è il medesimo: sostenere il Fondo Ambiente Italiano nelle iniziative di valorizzazione, promozione e tutela dei beni paesaggistici e culturali del nostro Paese.

Nella nostra provincia è uno degli appuntamenti più amati sempre in grado di mobilitare un folto pubblico entusiasta. L'anno scorso i bresciani che hanno partecipato alle Giornate Fai d'autunno sono stati più di cinquemila, un obiettivo che nel 2018 si conta di superare di slancio anche per il raddoppio delle giornate a disposizione: non una soltanto ma due, visto che la manifestazione dura tutto il fine settimana.

Diversi i luoghi d'arte e paesaggistici aperti per l'occasione, in città, curato dal Gruppo FAI Giovani di Brescia, si è messo a punto un itinerario imperniato sulle vie d'acqua con la Chiesa di Santa Maria del Carmine, i chiostri dell'ex convento del Carmine, la chiesa di Sant'Agata e Palazzo Duranti.

Tutti i beni aperti infatti sono legati all'acqua per vari motivi: o sono dislocati sopra il corso di torrenti che un tempo attraversavano il comune capoluogo o ospitano sculture, affreschi, dipinti che raffigurano l'acqua.

Le donazioni raccolte in questa edizione delle giornate Fai bresciane verranno destinati al restauro dell'organo del Duomo Vecchio

Iniziative sono promosse anche in Valcamonica.

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli