Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

L'INIZIATIVA

Dopo il Calini, anche il Gambara: banchi in strada per protesta

Redazione Web

Brescia e Hinterland
28 nov 2020, 06:00
STUDENTI ANCORA IN PROTESTA

Continua la protesta pacifica degli studenti di alcuni istituti cittadini. Sono tornati i banchi fuori dal liceo Calini, ma sono comparsi studenti seduti in strada anche al Veronica gambara. Peraltro, con un tocco di sagacia, proprio sistemati sugli ormai famosi (o famigerati) banchi anti-covid che sono stati al centro del dibattito sul destino della scuola in presenza per buona parte dell'estate.

Gli studenti chiedono a gran voce la fine della didattica a distanza e il ritorno in aula, mentre dal governo viene abbozzata l'idea di scaglionare gli orari d'ingresso prevedendo lezioni anche alla domenica per diluire le presenze sui mezzi di trasporto, la Lombardia si accinge a divenire dalla prossima settimana zona arancione con la ripresa delle lezioni in presenza per studenti di seconda e terza media.

Ma le superiori restano al palo. Fra le problematiche, sia di apprendimento sia di socialità, segnalate dai ragazzi, a destare maggior preoccupazione sono le incognite per gli esami di maturità.

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli