Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

ACCORDO CON LA REGIONE

Covid, vaccino in due farmacie bresciane: sperimentazione al via


Brescia e Hinterland
14 lug 2021, 21:17
CORRE LA CAMPAGNA VACCINALE

Accordo trovato fra Regione Lombardia e farmacie per l'avvio delle vaccinazioni anti-Covid «di prossimità». La prima fase sperimentale prenderà dunque avvio il la su tutto il territorio regionale «entro la fine di luglio» spiega al riguardo una nota di Federfarma Brescia, con i coinvolgimento di 21 farmacie, vale a dire poco meno di due per ogni provincia lombarda.

Nel Bresciano, a breve, sarà dunque possibile vaccinarsi in convenzione alla farmacia Fiorentini di via Diaz, in città, e alla farmacia Botturi di Paderno Franciacorta. Il vaccino somministrato sarà il solo monodose fino ad ora in uso in Italia, vale a dire il Johnson & Johnson.

«La vaccinazione anti-Covid - sottolinea la presidente Mottinelli - sarà sperimentata a Brescia da due farmacisti che si sono formati nelle scorse settimane partecipando ai corsi ed effettuando anche la parte pratica. Si sta finalmente dando corso alla disponibilità che avevamo dato già diversi mesi fa. In alcune regioni le vaccinazioni in farmacia sono già partite, e in alcune nazioni europee da tempo, ora si inizia a fare sul serio in Lombardia. La nostra rete dimostrerà anche in questa occasione l’efficienza e la capacità di rispondere in tempi rapidi e in modo efficace alle esigenze di salute dei cittadini, esattamente come accaduto con i test sierologici e i tamponi rapidi».

Dopo la sperimentazione iniziale, l’accordo prevede il coinvolgimento di tutte le farmacie convenzionate a livello lombardo, che dal 16 luglio potranno aderire, sul portale di Federfarma, alla campagna per inoculare il vaccino anti-Covid in farmacia dall’autunno: la tempestività al riguardo, evidenzia la nota di Federfarma sarà «fondamentale per organizzare la complessa logistica degli approvvigionamenti».

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli