Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

I DATI

Covid, vaccini e contagio: il punto nel Bresciano e in Italia


Brescia e Hinterland
19 giu 2021, 17:51
Sabato di giugno 2021 a Brescia - © www.giornaledibrescia.it

Sabato di giugno 2021 a Brescia - © www.giornaledibrescia.it

Scende sotto quota 500 il numero dei ricoverati per Covid negli ospedali lombardi, un dato mai così basso dallo scorso 11 ottobre. Sono infatti 80 i pazienti in terapia intensiva, undici meno di ieri, e 402 negli altri reparti (-25%).

Per quanto riguarda i nuovi contagi, con 43.430 tamponi eseguiti è di 183 il numero di positivi rilevato, una percentuale dello 0,4% in lieve aumento rispetto a ieri. Sono 59 casi a Milano, 24 a Brescia (23 ieri), 20 a Varese, 19 a Monza, 11 a Como, 9 a Bergamo e Cremona, 7 a Sondrio e Pavia, 5 a Lodi, 4 a Mantova e 2 a Lecco. È invece di 3 il numero dei decessi che porta il totale a 33.751.  

I vaccini

«Bisogna cercare tutti coloro che non si sono ancora vaccinati, i cinquantenni, questa è la sfida che abbiamo noi da vincere. Non so quanti siano ma questi sono quelli che si ammalano, in maniera grave e devono essere vaccinati». L'ha detto il premier Mario Draghi nella conferenza stampa.
E ha aggiunto: «L'eterologa funziona, io sono prenotato martedì».  

Questa la situazione nel Bresciano:

Il contagio in Italia

Leggero incremento dei casi covid in Italia nelle ultime 24 ore. Secondo i dati forniti dal bollettino del Ministero della Salute, i nuovi contagiati sono 1.197, in lieve incremento rispetto ai 1.147 di ieri, però a fronte di un notevole aumento dei tamponi processati, 249.988 che fa calare il tasso di positività allo 0,47%.

A calare sono anche i decessi, 28 (-7). I guariti sono 4.087 mentre si registra una flessione degli attualmente positivi di 2.922 unità a 89.150.

Non si arresta il costante calo dei ricoveri: nei reparti ordinari ad oggi sono ricoverate 2.504 persone, rispetto a ieri 176 pazienti in meno; 394 si trovano invece nelle terapie intensive, con un saldo complessivo in negativo sul rapporto ingressi/uscite di 22 pazienti con 10 nuovi ingressi (ieri erano stati 11). In isolamento domiciliare si trovano 86.352 persone. Sul fronte delle regioni oggi si registrano due regioni prime con lo stesso numero di nuovi casi, 183: si tratta di Sicilia e Lombardia. Seguono Campania (139) e Lazio (101). In Molise si contano al contrario 7 nuovi casi mentre 3 si evidenziano in Valle d'Aosta.

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli