Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Brescia e Hinterland

LO SBLOCCO

Caffaro, ok del ministero alla bonifica: «È un grande giorno»

Redazione Web

Brescia e Hinterland
4 set 2020, 18:36
VIA LIBERA ALLA BONIFICA

Il ministero dell'Ambiente ha approvato il progetto operativo per la bonifica e messa in sicurezza permanente dello stabilimento Caffaro, cuore del Sin. «Oggi è un grande giorno per tutti i bambini, le donne e gli uomini di Brescia e dell'intero territorio che per troppo anni, forse decenni, hanno atteso questo importante risultato - spiega il ministro dell'Ambiente Sergio Costa -. Uno dei miei primi viaggi da ministro fu proprio a Brescia, durante il quale promisi che finalmente avremmo iniziato la bonifica, adesso ci siamo. È ora che la Leonessa d'Italia ritorni a ruggire, adesso avanti tutta con la bonifica».

Il progetto, presentato dal commissario straordinario delegato per il Sin Brescia Caffaro a giugno 2019 e successivamente integrato a seguito dell'istruttoria preliminare, è stato presentato in via definitiva a dicembre 2019 e prevede, oltre ai necessari approfondimenti per l'esatta determinazione della contaminazione presente nell'area dello stabilimento Caffaro e lo smantellamento degli impianti dismessi, gli interventi per la bonifica dei suoli e la messa in sicurezza della falda, la realizzazione di campi prova e ulteriori interventi di messa in sicurezza permanente del sito.

Un tavolo tecnico territoriale, coordinato da Regione Lombardia e composto da Regione, Commissario Straordinario, Comune di Brescia, Provincia di Brescia, Ats Brescia ed Arpa Lombardia, quale supporto tecnico della Regione, seguirà a livello locale l'esecuzione delle attività previste dal progetto di bonifica al fine di monitorarne e valutarne l'andamento e affrontare in maniera coordinata eventuali criticità che dovessero sorgere in sede esecutiva.

IL RISANAMENTO PUO' INIZIARE

«Un grande risultato, frutto di cinque anni di duro lavoro del Comune di Brescia, del commissario Roberto Moreni e del Governo». Così ha commentato il sindaco Emilio Del Bono. «Abbiamo raggiunto un obiettivo perseguito con infaticabile impegno, ora possiamo dedicarci al progetto esecutivo e poi alla firma dell'accordo di programma. È un messaggio di grande fiducia nel futuro, la nostra città può finalmente incamminarsi verso una nuova sostenibilità ambientale e una diversa qualità della vita. Andiamo avanti con costanza - conclude - Brescia e i bresciani se lo meritano».

 

Articoli in Brescia e Hinterland

Lista articoli