Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

METEO

Maltempo, il Bresciano devastato da una «supercella hp»


Bassa
8 ago 2019, 07:39
SUL BRESCIANO UNA "SUPERCELLA HP"

Il clima sta cambiando. E ce lo dimostrano purtroppo anche le cronache delle ultime ore, segnate nel Bresciano da una nuova devastante ondata di maltempo, quella costata danni ingenti fra alberi abbattuti, tetti scoperchiati, fiumi in piena e case rese inagibili dalla furia di vento, pioggia e grandine.

A documentare il fatto che si sia trattato di un fenomeno assolutamente atipico, oltre all'entità delle conseguenze che hanno imposto una serata e una nottata di super lavoro ai Vigili del Fuoco, sono anche le immagini e i commenti degli esperti (di Meteopassione in primis) che raccontano come quella che ha investito il Bresciano sia una «supercella HP» (dove hp sta per «ad alto potenziale»). Un fenomeno - spiegano gli addetti ai lavori - tipico per proporzioni delle pianure degli Stati Uniti e impressionante per entità e portata dalle nostre parti.

«In pianura le supercelle ci son sempre state - spiega Riccardo Paroni di Meteopassione - e non sono così rare, ma quella di ieri si è distinta per le dimensioni e per i venti violentissimi. È molto inquietante vedere la frequenza con cui certi fenomeni si ripresentano».

Diverse le fotografie circolate in rete e inviate dai lettori che riprendono il fenomeno da vari punti del Bresciano. Particolarmente eloquente appare il video proposto da un sito di appassionati di fenomeni meteorologici estremi «ZenaStormChaser».

Articoli in Bassa

Lista articoli