Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

PER I PICCOLI

Il ritorno post-Covid di Seridò: in due weekend 65mila persone

Giulia Bonardi

Bassa
2 mag 2022, 12:53

Sono oltre 65mila le presenze registrate dall'edizione 2022 di Seridò, l’evento a misura di bambino che si concluso ieri al Centro fiera di Montichiari. La manifestazione, tornata dopo due anni di stop imposti dal coronavirus, ha animato per due fine settimana il polo fieristico, i cui padiglioni hanno ospitato oltre cento attrazioni predisposte dagli organizzatori, ossia dalla Fism Brescia, con il Centro fiera del Garda e La nuvola nel sacco.

Già fissato l'appuntamento per l'edizione 2023, che sarà nelle giornate del 22, 23, 24, 25, 29, 30 aprile e 1 maggio.

«Ripartire dopo due anni di stop poteva sembrare una scommessa azzardata - commenta Massimo Pesenti, presidente Fism Brescia -. I numeri però ci hanno dato ragione, andando oltre le aspettative. Seridò si conferma un appuntamento davvero unico nel suo genere, un progetto educativo in cui i bambini sono i veri protagonisti e genitori ed educatori si mettono al servizio dei più piccoli». Stessa soddisfazione per Federica Avigo, presidente di La nuvola nel sacco, e per il presidente del Centro fiera, Gianantonio Rosa. L'obiettivo era tornare a offrire divertimento, spensieratezza e apprendimento ai bambini che, negli anni scorsi, hanno dovuto rinunciare a questa ormai attesa manifestazione a causa della pandemia.

Articoli in Bassa

Lista articoli