Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Valtrompia e Lumezzane

Il cassonetto «gracida»: è pieno di rospi


Valtrompia e Lumezzane
25 mar 2015, 10:10
descrizione immagine

Cassonetti gracidanti in via Primo Maggio a Zanano di Sarezzo.

Un abbandono che ha dell’incredibile: dentro i contenitori dell’immondizia sono stati chiusi tra i 200 e i 250 rospi, ancora vivi e in fase di accoppiamento pur trovandosi a poco più di 300 metri, il fiume Mella, che offre l’habitat naturale per questi anfibi.

I rospi della specie bufo bufo sono protetti sia dalla Legge Regionale 10/2008 che tutela la fauna minore sia dalla Convenzione di Berna.

Ad accorgersi della strana presenza nei due cassonetti è stato un anziano del posto che si è rivolto ai Vigili del fuoco.

Prontamente si è mossa la Polizia Provinciale e la guardia volontaria Gianpietro Marchesini con l’aiuto di un addetto mandato dal Comune di Sarezzo ha provveduto a recuperare gli anfibi vivi.

I rospi, dalla provenienza sconosciuta, tolti dai cassonetti sono stati poi liberati vicino al fiume

Articoli in Valtrompia e Lumezzane

Lista articoli