Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

IL PROCESSO

Spinse il vicino, che poi morì: sconto di pena in appello


Valsabbia
15 feb 2020, 07:00
Il Tribunale di Brescia - Foto © www.giornaledibrescia.it

Il Tribunale di Brescia - Foto © www.giornaledibrescia.it

Sconto di pena in appello per Graziella Zanni, la donna di 69 anni che nell'autunno del 2015 a Preseglie, in Valsabbia, durante una lite aveva spinto il vicino di casa Fulvio Ferremi, morto poi per emorragia a causa della caduta da una staccionata

La Corte d'Assise d'appello ha riconosciuto l'attenuante della provocazione e ha rideterminato la pena, passata da sei anni e otto mesi del primo grado a quattro anni, 5 mesi e dieci giorni.

Articoli in Valsabbia

Lista articoli