Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

IL QUADRO

Nella terra del Bagòss si scommette sul turismo


Valsabbia
28 ago 2022, 06:00
Una suggestiva immagine della chiesa e del centro storico di Bagolino - © www.giornaledibrescia.it

Una suggestiva immagine della chiesa e del centro storico di Bagolino - © www.giornaledibrescia.it

Le suggestive vie del centro storico sono ancora addobbate di azzurro e di rosso, striscioni, bandiere e gagliardetti di Ösnà, il drago, e Cävrìl, la capra, le contrade che si sono sfidate nella prima metà di agosto. Un segno dell’identità comunitaria di Bagolino, orgoglioso delle sue tradizioni e della sua storia, che esercitano un fascino speciale verso i forestieri, ospiti di passaggio o turisti. Nelle prossime settimane i delegati dell'Associazione Borghi più belli d’Italia arriverà qui per valutare la richiesta del sindaco Gianzeno Marca di accogliere anche Bagolino nella famiglia. Un tassello, simbolico, per certificare la vocazione turistica del Comune, con un territorio che offre un pacchetto invidiabile: dall’acqua del lago d'Idro a Ponte Caffaro alle vetta del Monte Boia a 2.600 metri, passando dal Maniva.

Articoli in Valsabbia

Lista articoli