Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

IL RACCONTO

Iuschra, 2 anni dopo: quell’ombra di bambina avvolta nel mistero


Valsabbia
19 lug 2020, 07:00
I genitori di Iuschra - Foto © www.giornaledibrescia.it

I genitori di Iuschra - Foto © www.giornaledibrescia.it

Il peso dell’assenza. Di un corpo, di un luogo dove piangere il lutto, di una spiegazione diversa. Manca la verità definitiva. Manca Iuschra.

Da due anni, dalla mattina di giovedì 19 luglio 2018 quando scomparve nel nulla fra i boschi di Cariadeghe. Inghiottita da un vuoto fisico e temporale, in un limbo senza fine. Il peso dell’incertezza sulla sorte della bambina bengalese autistica di 12 anni.

Morta cadendo in una delle cavità carsiche dell’Altpiano oppure di fame e di sete, come ha sentenziato il tribunale il 25 giugno scorso, semplicemente perché non c’è una ipotesi alternativa possibile. Lasciando quindi in sospeso la risposta finale all’unica domanda: qual è stata la sorte di Iuschra? Papà Liton Gazi ha più volte sollevato il dubbio del rapimento, ma non ci sono stati riscontri...

 

Leggi l'articolo completo sul Giornale di Brescia in edicola oggi, scaricabile anche in formato digitale.

 

 

Articoli in Valsabbia

Lista articoli