Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

LE OPERAZIONI

Incendio doloso, bruciati dieci ettari di bosco a Sabbio Chiese


Valsabbia
30 mar 2021, 20:57
SABBIO, INCENDIO CIRCOSCRITTO

Bisognerà aspettare una notte per essere sicuri che l’incendio che ha interessato la zona dei monti vicino al parco della Fratta e alla località Casine di Sabbio Chiese possa dirsi definitivamente domato. Fiamme che hanno interessato un’area di una decina di ettari, divampate nella notte tra lunedì e martedì: nessun dubbio sull’origine dolosa del rogo, che ha preso avvio da quattro distinti punti.

Sin dalla mattina sul posto hanno operato una ventina di volontari dell’antincendio boschivo della Comunità Montana di Valle Sabbia, i Vigili del Fuoco del comando provinciale e i Carabinieri forestali coordinati dal Dos, il dipartimento operazioni di spegnimento.

Se l’area interessata non è particolarmente estesa, le operazioni di spegnimento non sono state semplici vista l’impervietà della zona: dal cielo sono arrivati a supporto per scaricare acqua due elicotteri della regione e un Erickson – velivolo dalla portata di dieci metri cubi– dello Stato, con quest’ultimo a fare la spola sul lago di Garda davanti al Golfo di Salò.

Le condizioni di secco degli ultimi giorni e le temperature ben più alte rispetto alla norma sono state condizioni favorevoli per lo svilupparsi del rogo: va ricordato che Regione Lombardia ha innalzato ad alto il livello di rischio per gli incendi, con il divieto di accendere anche fiamme controllate in prossimità dei boschi.

Articoli in Valsabbia

Lista articoli