Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

IL CASO

Dorme in auto per paura dei vicini, il sindaco: «Tre proposte»


Valsabbia
7 giu 2019, 06:30
VILLANUOVA, IL SINDACO: "DA NOI TRE PROPOSTE"

Una sistemazione in una comunità protetta, oppure un appartamento sul territorio comunale o ancora un alloggio in un comune limitrofo. Sono queste le tre opzioni che nelle scorse ore il sindaco di Villanuova sul Clisi, Michele Zanardi, ha proposto alla signora Loriana e all’avvocato che la assiste, Barbara Botti. La donna, 61 anni a fine mese, dall’aprile scorso si dice costretta a dormire in auto e a farsi accompagnare a casa per paura dei vicini di casa che in più occasioni l’hanno minacciata e hanno tentato di aggredirla anche fisicamente. 

Nelle scorse ore anche la presa di posizione dell'avvocato Botti che ha spiegato di «Non aver ricevuto offerte formalizzate e di essere alla ricerca di una soluzione definitiva per una donna sola e spaventata». In una nota diffusa in serata Aler ha confermato «di non avere alloggi disponibili a Villanuova sul Clisi al momento ma di essere pronta a spostare la signora come già espresso con l'accoglimento della domanda del 2014»

Tutti i dettagli e gli approfondimenti nell'edizione del Giornale di Brescia in edicola oggi, venerdì 7 giugno, e scaricabile anche in formato digitale.

 

Articoli in Valsabbia

Lista articoli