Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

La vicenda

Vive in auto nel terrore dei vicini di casa aggressivi


Valsabbia
5 giu 2019, 08:01
VIVE IN AUTO PER PAURA DEI VICINI

Ogni sera, da sette settimane, la scena si ripete: «Abbasso lo schienale, metto il cuscino in un angolo, tolgo le scarpe e se ho freddo mi copro». Non dorme molto, «due o tre ore al massimo per notte», anche perché il letto è il sedile posteriore di una Fiat 600 azzurra.

Dal 24 aprile scorso, l’automobile è la casa di Loriana, 61 anni da compiere a fine mese e un incubo che da cinque anni le stravolge la vita. «I vicini di casa, sono loro il mio problema», dice la donna che di giorno lavora in una casa di riposo come inserviente e a fine turno si trasferisce in un parcheggio pubblico. «Vede quella telecamera? Riprende 24 ore su 24. Se mi succede qualcosa almeno sanno chi è stato». 

Tutti i dettagli sull'edizione del Giornale di Brescia in edicola oggi, mercoledì 5 giugno, scaricabile anche in formato digitale.

Articoli in Valsabbia

Lista articoli