Valcamonica

Nevica in Valcamonica, abbondanti fiocchi anche sulle piste

Il passo Crocedomini, che era già chiuso in direzione Valtrompia e Valsabbia, è stato chiuso anche in direzione Valcamonica
  • La neve è scesa al passo Tonale: tutto è imbiancato
  • La neve è scesa al passo Tonale: tutto è imbiancato
  • La neve è scesa al passo Tonale: tutto è imbiancato
  • La neve è scesa al passo Tonale: tutto è imbiancato
  • La neve è scesa al passo Tonale: tutto è imbiancato
AA

I primi fiocchi di neve erano caduti già nei giorni scorsi, ma ora la Valcamonica è abbondantemente imbiancata. Nella notte le precipitazioni hanno coperto tetti e strade con una coltre di qualche centimetro. Dopo una breve tregua, sono previste nevicate sopra i 1.200 metri già dal tardo pomeriggio di domani, sabato.

Via alla stagione

Possiamo definirla la prima nevicata di stagione sulle montagne bresciane: dopo la spruzzata dei giorni scorsi, che aveva solo velato le cime più alte, a partire dalla notte tra giovedì e venerdì la neve ha imbiancato tutta l’alta Vallecamonica, arrivando anche in centro a Ponte di Legno e ricoprendo tutto l’abitato di Pezzo, di Cané e delle località sopra i 1.200 metri. Il passo del Tonale ha cambiato aspetto, svoltando sul bianco, già dal pomeriggio di giovedì e in Presena si sfiora già il metro di neve. Nevica anche in Gaver, in Bazena e nelle zone più alte di Cevo e Saviore, così come sulle piste da sci di Borno. Un buon inizio e, si spera, un buon auspicio per la stagione sugli sci.

Il passo Crocedomini, che era già chiuso in direzione Valtrompia e Valsabbia, oggi è stato chiuso anche in direzione Valcamonica. Al momento non si segnalano disagi sulle strade e la statale 42 del Tonale è percorribile con catene a bordo o pneumatici da neve.

Icona Newsletter

@Buongiorno Brescia

La newsletter del mattino, per iniziare la giornata sapendo che aria tira in città, provincia e non solo.

Riproduzione riservata © Giornale di Brescia