Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

FESTIVAL

Sanremo 2021, Renga fa il bis e incita Brescia colpita dal Covid


Tempo Libero
6 mar 2021, 01:12

Con la capigliatura vagamente alla Maradona di questo Sanremo 2021, il Maradona italiano della voce Francesco Renga attraversa praterie di registri anche in questa penultima serata di Festival con il brano «Quando trovo te».

Ma un problema tecnico al microfono impedisce che la prima parte di canzone si senta bene. Quindi Amadeus, dopo Alessandra Amoroso e Matilde Gioli, lo chiama sul palco per ricantare il suo pezzo. Prima di farlo il cantante tiene a lanciare un saluto alla sua città, da cui arrivano notizie preoccupanti sul fronte Covid: «Solo una cosa: forza Brescia!». 

Problemi tecnici a parte, l’ingrandirsi del brano, che si apre con le percussioni in prima linea dopo l’introduzione placida, specialmente nella seconda performance, è una buona piattaforma per le cavalcate vocali del bresciano. Sempre, sempre, sempre, canta l’ex Timoria, e i controtempi dell’inciso impreziosiscono un brano destinato a crescere di ascolto in ascolto. Sono diverse edizioni che Renga non disdegna di osare sul palco più pop che ci sia, proponendo canzoni non dirette, molto difficili da interpretare. Forse proprio in quest’ultimo Festival ha giocato la carta del brano più difficile. L’esibizione di stasera, comunque, ha carne, sangue e anima. Avanti così. Con i fan, bresciani e non, che sperano che al contempo pure la classifica migliori.

 

Articoli in Tempo Libero

Lista articoli