Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

SAPORI IN TV

Masterchef in salsa... bresciana con Massari e Camanini


Tempo Libero
15 mar 2019, 15:06
Lo chef bresciano Riccardo Camanini a Masterchef - © www.giornaledibrescia.it

Lo chef bresciano Riccardo Camanini a Masterchef - © www.giornaledibrescia.it

Masterchef parla sempre più spesso bresciano. E lo ha fatto in particolar modo nella puntata in onda su Sky ieri sera, 14 marzo. Già, perché sono stati ben due i «giudici ospiti» presenti nel corso della trasmissione.

Volto ormai tra i più popolari della pasticceria italiana, è stato il maestro Iginio Massari ad essere chiamato a sovrintendere alla prova di pasticceria, dedicata ieri alla preparazione delle torte nuziali.

Iginio Massari ospite a Masterchef - © www.giornaledibrescia.it

Ma ospite è stato anche un altro big dei fornelli di casa nostra: lo chef stellato Riccardo Camanini, giunto direttamente dal Lido 84, il prestigioso ristorante di Gardone Riviera.

Il suo contributo è stato relativo a quello che gli appassionati della trasmissione enogastronomica conoscono come il Pressure Test, ieri tutto incentrato sulla pasta. Ed ecco allora che chef Camanini ha proposto come piatto stellato che i concorrenti sono stati chiamati a riprodurre la sua celebre pasta cacio e pepe cotta in vescica di maiale

Per entrambi i portabandiera del gusto «made in Brescia», si tratta di un momento particolarmente felice: Massari - che sarà tra l'altro fra gli ospiti della cena di gala di Chef per una notte al Carlo Magno il prossimo 18 marzo - è stato da poco ricevuto dal ministro Centinaio nell'ambito di un incontro dedicato alla valorizzazione del made in Italy, tanto più dopo che anche la prestigiosa guida del Gambero Rosso ha confermato la sua Pasticceria Veneto al top nazionale; Camanini, da parte sua ha da poco conquistato il The World Restaurant Award, sezione House Special, oltre ad essere candidato al The Best Chef 2019.

Articoli in Tempo Libero

Lista articoli