Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Chef per una notte

L'EVENTO

Gran galà «Chef per una notte»: come partecipare


Cucina
Chef per una notte
2 mar 2019, 07:40
Il tavolo dei giurati lo scorso anno al ristorante Carlo Magno

Non manca più nulla. Il menù è composto, i vincitori sono stati eletti, i grandi chef professionisti hanno confermato la loro presenza. Non resta che attendere con trepidazione la serata di lunedì 18 marzo, quando dalle 20, al ristorante Carlo Magno prenderà vita il sesto gran galà di «Chef per una notte».

Diamo subito le istruzioni per l’uso, ovvero: che cosa bisogna fare (e non fare) per esserci. Tutti coloro che risultano regolarmente iscritti al nostro portale, riceveranno via mail le istruzioni per la partecipazione alle cena. È bene ricordare che i posti, limitati, saranno assegnati fino ad esaurimento.

Le prenotazioni si potranno effettuare rispondendo alla mail inviata dal portale del gusto. Mentre, dall’8 marzo, si potranno prenotare i posti a pagamento - anche in questo caso fino ad esaurimento - direttamente chimando il ristorante Carlo Magno. Invitiamo, dunque, gli utenti a non chiamare in redazione, dal momento che troveranno le indicazioni nella propria casella di posta. Per quanto riguarda, invece, la serata, ricordiamo che ins sala prenderanno posto gli amici chef che da sempre accompagnano la nostra iniziativa.

«Capitanati» dal maestro Iginio Massari, gli ospiti potranno conoscere personalmente anche gli chef Stefano Baiocco di Villa Feltrinelli, Stefano Cerveni del Due Colombe, Massimo Fezzardi dell’Esplanade, Philippe Léveillé del Miramonti l’Altro, il padrone di casa Beppe Maffioli, Fabio Mazzolini di Dalie e Fagioli, Piercarlo Zanotti del Cappuccini Resort, Gabriele Bozio e Vittorio Santoro direttore di Cast Alimenti.

Articoli in Chef per una notte

Lista articoli