Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

IL TOUR

Emma, tutta grinta e sentimenti in forma elettropop


Tempo Libero
28 feb 2019, 09:30

La grinta è riconosciuto marchio di fabbrica. L’entusiasmo contagioso e la carica agonistica sono invece i timbri con cui Emma sigilla la tappa monteclarense dell’«Essere Qui Tour», che lungo il tragitto ha raccolto applausi e pure inattese polemiche. Tutto era cominciato quando, durante un concerto a Eboli, Emma aveva chiesto di aprire i porti per risolvere la drammatica questione dei migranti. Un consigliere comunale leghista umbro, in un post su Facebook, ha invitato Emma ad aprire qualcos’altro, scatenando una serie di commenti ingiuriosi da parte dei propri supporter nei confronti della cantante.

 

IN TREMILA PER EMMA MARRONE

 

L’abbraccio del PalaGeorge, ieri in un clima decisamente rilassato, ha riportato la cantante a una dimensione di positiva normalità, dopo gli insulti beceri e sessisti di cui è stata oggetto nei giorni scorsi. 

Leggi di più sul Giornale di Brescia in edicola oggi, scaricabile anche in formato digitale

 

Articoli in Tempo Libero

Lista articoli