Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}

LE STATISTICHE

Marcell Jacobs è il decimo uomo più veloce di sempre


Sport
2 ago 2021, 16:26
IL CALCIO NON ERA IL SUO SPORT

Vincere l’oro olimpico nei 100 metri è qualcosa di sensazionale, ma Marcell Jacobs è riuscito anche ad entrare nel clan dei magnifici 10. Con il 9’’80 che l’ha consegnato alla storia, il velocista desenzanese è diventato anche il decimo uomo più veloce di sempre, oltre a portare a Brescia il diciassettesimo oro olimpico.

Un numero che porta male secondo gli scaramantici, ma che ora nasconde un retrogusto dolcissimo. Già in semifinale il poliziotto gardesano aveva fatto suo anche il record europeo dopo aver polverizzato a più riprese quello italiano. Ma in finale è diventato il primo uomo non giamaicano o statunitense a correre così velocemente. Insomma, tra i mostri sacri di tutti i tempi adesso c’è anche Marcell Jacobs, nato a El Paso in Texas e cresciuto a Desenzano. 

Inutile dire che la classifica «all time» è guidata da Usain Bolt, unico capace di correre in 9’’58, segnando il record mondiale insuperato ai Mondiali di Altetica di Berlino nel 2009. Poi tutti gli altri, con i grandi interpreti degli ultimi due decenni (Tyson Gay, Yohan Blake, Asafa Powell, Justin Gatlin, Christian Coleman, Trayvon Bromell, Nesta Carter) a eccezione di Maurice Green, l’unico del passato millennio in questa graduatoria. Con Jacobs in decima posizione c’è il giamaicano Steve Mulling, che fece segnare questo tempo nel 2011 durante la gara del meeting della Diamond League a Eugene, negli Usa.

 

Articoli in Sport

Lista articoli