Stai leggendo: {{ currentArticle.title }}
Altri sport

PALLANUOTO

Pallanuoto, Champions: An in Croazia cerca la vittoria

Francesca Marmaglio

Sport
Altri sport
26 gen 2022, 00:02
AN, JADRAN PER LA CHAMPIONS

Sarà una partita difficile e determinante. L’An Brescia scende in acqua oggi alle 19 in Croazia contro lo Jadran per la prima partita di ritorno del girone di qualificazione alla Final Eight di Champions League. Per ricordarsi il match d’andata non serve andare troppo lontano: le due squadre si sono incontrate a Mompiano martedì 11 gennaio e a vincere, malgrado il Covid l’avesse decimata alla vigilia, era stata Brescia al termine di una sfida dal sapore di impresa.

«Due settimane fa i ragazzi hanno offerto una grandissima prestazione, superando un grande ostacolo. Con grande carattere e grinta hanno portato a casa una vittoria importantissima. Quella partita però non ha nulla a che vedere con quella che giocheremo in Croazia – dice coach Sandro Bovo -. Avrò a disposizione tutti i miei giocatori e, anche se abbiamo potuto fare pochi allenamenti a ranghi completi, credo potremo fare bene. Dall’altra parte, però, anche lo Jadran ha recuperato da infortuni e positività al Covid, gioca in casa e sì sa che andare a vincere in quella piscina non è affatto facile per nessuno».

Non è facile neppure fare previsioni: «A causa del periodo che stiamo vivendo - continua il coach dei bresciani - è impossibile immagtinare qualsiasi cosa. Il tampone del giorno prima della gara può cambiare tutto in poche ore. Per fortuna questa volta i nostri molecolari sono tutti negativi, ma l’attenzione deve essere sempre molto alta, bisogna sempre essere pronti a superare un imprevisto».L’An scenderà quindi in acqua questa sera per difendere il primo posto in classifica - la squadra di coach Bovo è prima con 17 punti ed è l’unica imbattuta del girone -, ma soprattutto per portare a casa tre punti che varrebbero una pesante ipoteca per la qualificazione alla Final Eight di Champions.

«Per noi è una partita molto importante - conclude l’allenatore -: abbiamo fino ad ora onorato la competizione con prestazioni di altissimo livello, anche quando il Covid ci ha obbligato a schierare la squadra a ranghi ristretti. Fare tre punti contro lo Jadran varrebbe davvero molto: restare in testa a così poche partite dalla fine ci permetterebbe di affrontare gli incontri successivi con più serenità. Anche se, a questo punto, giochiamo per mantenere fino alla fine il primo posto per puntare ad un incrocio più favorevole agli ottavi».

Calcio, basket, pallavolo, rugby, pallanuoto e tanto altro... Storie di sport, di sfide, di tifo. Biancoblù e non solo.
Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione
Informativa ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento UE 2016/679 o GDPR*

Articoli in Altri sport

Lista articoli